alessandrobarcella.it logo

ROOM 717

[b]Wet rocks, eyes hidden looking. A sudden gesture, a black house in the heart of the wood silent.
Room 717. The door’s open. Dark, and a dim light in the corner. A child crying, nobody heard him.
Yet another falling star



------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
…Poi quell'uccello d'ebano, col suo austero decoro,
Indusse ad un sorriso le mie fantasie meste,
Benché dissi rasata sia la tua cresta, un vile
Non sei, orrido, antico Corvo venuto da notturne rive.
Qual è il tuo nome nobile sulle plutonie rive?
Disse il Corvo: Mai più.

Ma quel Corvo posato solitario sul placido busto,
Come se tutta l'anima versasse in quelle parole,
Altro non disse, immobile, senza agitare piuma,
Finché non mormorai: Altri amici di già sono volati via:
Lui se ne andrà domani, volando con le mie speranze
Allora disse il Corvo: Mai più…
Edgard Allan Poe – il corvo -1845


…Deboli creature incatenate, destinate al nostro piacere, spero non vi siate illuse di trovare qui la ridicola libertà concessa dal mondo esterno. Siete fuori dai confini di ogni legalità. Nessuno sulla Terra sa che voi siete qui. Per tutto quanto riguarda il mondo, voi siete già morti…
Salò o le 120 giornate di Sodoma - 1975 – film – diretto da Pier Paolo Pasolini





[/b]
Share
Link
https://www.alessandrobarcella.it/room_717-r6917
CLOSE
loading